Wet shield H2O – Barriera chimica e idrorepellente base Acqua

Da 98,82  iva inclusa

WET SHIELD W viene utilizzato per realizzare barriera chimica continua, sia orizzontale che verticale, all’interno di una muratura (di qualunque tipo e spessore) per bloccare l’umidità di risalita capillare. Le pareti da intonacare devono essere sempre ulteriormente trattate con intonaco deumidificante monoprodotto o pluriprodotto. Consumo circa 250 g/ml ogni cm di spessore in dipendenza del tipo di muratura

 

Svuota

Descrizione

WET SHIELD è un formulato monocomponente in fase solvente a base di polimeri silossanici, utilizzato per creare una barriera chimica per strutture in murature in pietra, tufo, mattoni, arenarie, calcestruzzo, legno.

Reagendo con l’umidità del supporto ed impregnandosi nello stesso, WET SHIELD forma una protezione invisibile per diversi mm di profondità. Risulta altamente idrorepellente, intasa le porosità ed i capillari del supporto inibendo l’assorbimento, eliminando completamente l’eventuale risalita dell’umidità, dell’acqua dalle fondamenta, dal terreno o dalle intemperie, pur permettendo al supporto la completa traspirabilità. E così crea una vera e propria barriera chimica.

WET SHIELD non altera l’estetica del supporto e offre, nel caso di uso come idrorepellente, una veloce applicabilità, conferendo un risultato durevole ed economico.

Consumi indicativi

COME IDROREPELLENTE:

  • 0,150/0,350 lt/mq

COME BARRIERA CHIMICA:

  • 2.5/3.0 lt/ml x muratura sp. 30 cm

Colori

  • Trasparente incolore

Per uso come barriera chimica

WET SHIELD viene applicato con pompa volumetrica o bidone a pressione.

La tecnica di applicazione prevede una serie di fori orizzontali aventi il diametro di 14-16 mm interessando la profondità della muratura per ¾. La distanza dal suolo deve essere di 15 cm circa, leggermente inclinata verso il basso. L’interasse tra i fori è di 15 cm disposti su due file orizzontali disassate. Nel caso di muri “a sacco”, cioè con materiale di risulta al loro interno, occorrerà un preventivo consolidamento dello stesso mediante l’iniezione di boiacche cementizie, attendendo qualche giorno prima di iniettare il WET SHIELD.

Dopo aver eseguito l’iniezione, è consigliabile rimuovere l’eventuale intonaco esistente, al fine di permettere l’asciugamento superficiale della muratura. Qualora si dovesse ricreare l’intonaco, oppure tinteggiare la parete, si consiglia l’utilizzo di prodotti traspiranti. Ed è così ce funge da barriera chimica.

Per uso come idrorepellente

Si provvede preventivamente ad una accurata pulizia della superficie; seguirà l’applicazione a rullo, pennello o spruzzo, in una o due mani successive secondo i consumi di progetto ed all’assorbimento del supporto trattato. L’effetto idrorepellente si osserva dopo 8-10 gg dall’intervento.

WET SHIELD è esente da solventi, atossico, inodore, non infiammabile, incolore ed inodore.
Grazie alla sua bassa viscosità e basso peso specifico, il prodotto penetra facilmente nei capillari della muratura rendendo impermeabili le zone trattate.

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Wet shield H2O – Barriera chimica e idrorepellente base Acqua”

diciannove − tredici =

Manuali
ISTRUZIONI RESINEScarica
Schede tecniche
WET SHIELD WScarica
Schede sicurezza
Scarica

HAI TROVATO UN'OFFERTA MIGLIORE?

Lasciaci i tuoi dati insieme all’offerta che hai visto online o che hai ricevuto, ti contatteremo entro breve per proporti un affare privato!

    Aggiungimi alla newsletter per ricevere news, tutorial, sconti e promozioni esclusive. (opzionale)

    le resine più vendute

    SCONTate

    60%

    [elfsight_facebook_reviews id="1"]